Fermo immagine

 

 

Penso.

.

La posizione esprime quanto siano sgualciti anche i pensieri.

.

.

 

.

I risvolti di alcune situazioni mi hanno profondamente ferita. No, non si tratta di mie ‘stupide’ aspettative tradite  ma dell’altrui incapacità/volontà di mantenere alto il sentimento che avevano espresso.

“Ogni scelta è speculare a priorità individuali.”

Sta tuonando in lontananza. Temporali in vista.

Prodromo di qualcosa che non funziona neppure nell’estate.

Ecco, piove a dirotto.

.

 

17 thoughts on “Fermo immagine

  1. hariseldom ha detto:

    la pioggia a volte ci cambia d’umore e in questo periodo è facile sentirsi così. Poi se ti dicono che il sole verrà ti ci incazzi ancora di più…intanto ora piove

  2. sherazade2005 ha detto:

    Hai ragione Haris

    e per dirla con Verlaine:

    “Il pleure dans mon cœur
    Comme il pleut sur la ville;
    Quelle est cette langueur
    Qui pénètre mon cœur?
    ……..”

    sheraincasensarmi

  3. madkaine ha detto:

    ?

    un abbraccio serale (anche un po’ sudaticcio per la verità …) …. posso ?

  4. madkaine ha detto:

    foto bruttine ?

    beh si in effetti … nn posso negarlo… forse sono ispirato solo quando rimbambito dalla musica …
    : (

  5. KatherineM ha detto:

    Le situazioni feriscono tanto più si è coinvolti emotivamente o si è messa sul piedistallo una determinata persona. Ma le persone non sono mai perfette e qualche volta sbagliano, facendo soffrire senza averne l’intenzione. L’importante è potersi chiarire e capire.

  6. sherazade2005 ha detto:

    No Kat

    io non parlo di mie personali aspettative (aspettarsi qlc da chicchessia oltre a non essere ‘giusto’ è foriero di sonore bastonature)
    ma di quello che altri, con i loro atteggiamenti, incrementano fino ad un certo punto di rottura.

    sherasarebbeundiscorsotroppocomplicato

  7. anonimo ha detto:

    Eppure i temporali d’estate mi sono sempre piaciuti….con i fulmini scaricano tutta quella carica elettrostatica che si è accumulata e la pioggia scrosciante lava via la polvere…. quasi una catarsi della natura…..

    Ciao!!

    MarcodaunazzurroNE

  8. anonimo ha detto:

    Di fronte a nuovi elementi si fa presto a cambiare rotta, l’importante è capire.

    -Ombra-

  9. sherazade2005 ha detto:

    MarcoNEstino
    la pioggia certamente offusca la vividezza dei colori che abbagliano, la pioggia lava la polvere (di stelle per taluni) e il “re è nudo”.

    Mi trovo in maggiore sintonia con Ombra de Ombris:
    capire serve a crescere ma non è privo di sofferenza.
    sheracontattoconlefavolebelle

  10. ranafatata ha detto:

    Non sono del tutto convinta che “ogni scelta sia speculare a priorità individuali”. Penso che talvolta le scelte siano il frutto di non-scelte o di imprevedibili casualità, e che la volontà (quella che dovrebbe individuare le “priorità individuali”) resti al palo prima di poter entrare in azione, battuta sul tempo da altri fattori. Ma anche questo sarebbe un discorso complicato. Spero che almeno sia tornato il sole…

  11. madkaine ha detto:

    Diresti una banalità se affermassi che ogni tempo ha la sua musica ‘trasgressiva’? Si in effetti….

    mi spiace… ma non è tutto uguale. Non siamo tutti uguali. Clapton è figlio della cultura anni 60/70 …distante anni luce CULTURALMENTE da ciò che è metal … almeno come lo intendo io. Depresso … nichilista…

    insomma come dire che io e te solo perchè entrambi di sinistra di assogliamo … no siamo profondamente diversi. Per fortuna siamo diversi sennò il mondo sarebbe fermo.

    L’idea un po’ ecumenica del “siamo tutti uguali” … che barba…. il 68 è finito e ancora qua siamo …
    (scusa chiosa cattiva ma visto coem è finita con ferrero …)

    Ai miei tempi di vecchierella cv’erano gruppi fantastici come i rolling stones, i queen, i doors, i police piu’ edulcorati e altri a seguire.
    Era musica da ‘sballo ‘ per noi e la situazione che tu descrivi in mascchina, senza cuffiette, ma amangianastri a palla…davvero andavamo all’una di notte a prendere il caffe’ a napoli.
    Nulla è cambiato sotto la luna, Maddy, ogni generazione si sente portatrice di unicità.
    L’altro giorno, e lo faccio spesso,
    mi sono ripresa il primo clapton e se non sono diventata sorda è stato un miracolo.
    nottenotte
    alchy

  12. madkaine ha detto:

    i sindacati dovrebbero capire che il settore pubblico è uno schifo… e che le riforme sarebbe meglio le facesse la sinistra piuttosto che lasciarle fare alla destra…

    ah ma già .. la sinistra è più cattolica e buonista della chiesa (che retorica post 68 odiosa) quidni nn si può punire i fancazzisti… pechè poverini … non si può punire mai nessuno perchè non è etico ….

    bravi bravi …

    tanto poi nel culo ce lo mettono a noi … ma vaaaaaaaaaaa

    (ok scusa non cala ho con te … ma sono incazzato …)

  13. anonimo ha detto:

    Maddy
    capisco tu sia incazzato (che dire di me?) ma che non sappia leggere e interpretare cio’ che ho detto:
    NON siamo tutti uguali ovvero lo siamo perchè ognuna delle nostre diverse generazioni ha (avuto) pulsioni trasgressive che si assomigliano.
    Il tuo raduno del . aiutami, 12/13 luglio (genova per noi) non è che la minima parte di quel che la MIA generazione ha vissuto – antetisiana in tutto – a woodstock in termini di musica e in termini di trasgressione.
    I TUOI suoni heavy metal non sono che un prodotto mirato (spesso strumentale) ai vostri ‘eccessi’.
    A parte caro Marco che anche tu insomma batti i 37 o 38, non ricordo!
    rpt Maddy, niente di nuovo sotto la luna.
    sheraccanitaMENTEsulledifensive

    ps giu’ le mani da clapton ieri, oggi e domani.

  14. sherazade2005 ha detto:

    Maddy
    vorrei anche dire che vado e vengo dal tuo blog come tu nel mio
    “forse” i nostri reciproci punti di vista non interessano – qui e ora – gli altri viandanti.

    La filippica sulla sx (che sai bene condivido) che c’entra?
    Massi’ sei inKa(s).
    Ti adoro ex-compagno incarognito!

    sherahahahah

  15. sherazade2005 ha detto:

    RanaFatata

    direi che anche io ne son poco convinta – ne sarei poco convinta se poi alla resa dei fatti o per qualsivoglia motivazione si arrivi a ferire sentimenti e fiducia anzi “resti al palo prima di poter entrare in azione” a me sembra una aggravante.
    Non so, hai ragione quando ci sarebbe molto da dire questo luogo diventa angusto e limitato ai rispettivi, solitari, ticchettii.

    Grazie mia cara, grazie di cuore.

    shera

  16. xxxmarcoxxx ha detto:

    Non credo che avere delle aspettative sia ‘stupido’ cosi’ come non credo che le scelte siano speculari o manipolate alla bisogna.
    Di certo non bisognerebbe sconfinare nell’autolesionismo e nell’eccessivo altruismo.
    Buona notte shery cara

    xxxxxxxxxxxxxxxxxxxx

  17. sherazade2005 ha detto:

    Quindi Marco
    un pò di sano do ut des è pratica comunemente accettata?

    Suvvia oggi c’è il sole. Domani sono di mare per due di’ e quindi?
    pufffffffffffffffffffff via tutto..

    sherapassal’angeloediceamen

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...