Sesso e volentieri

 

Tra il dire e il fare… Svolgimento

Si scrive poco di sesso? È un poco il fanalino di coda tra i blog che mi interessano?

Sarà.

Nella mia vita pochi punti di riferimento saldi. Uno di questi il parrucchiere con il  quale abbiamo festeggiato le nozze d’argento l’anno scorso.

Mi prese in cura nel lontano…quando abitavo a Monte Mario. Continuo ad andare da lui più o meno una volta al mese da 13 anni sobbarcandomi la quasi traversata di Roma perché ora parto da Monte Sacro.

Ovviamente la mia fedeltà è direttamente proporzionale al ‘piacere’ che le nostre sedute mi procurano.

Un giorno nel suo negozio entrò un  suo amico, armeggiarono un po’ passandosi delle cassette. Si salutarono.

Poi, visto il nostro buon rapporto,  mi confesso che l’amico gli aveva portato delle cassette ‘porno’ da vedere.

Lui e la moglie le avevano prese in visione e neppure finite perché quelle cose là  o tutte donne o tutti uomini, o cani che… – gli facevano  confusione, non lo eccitavano,  sua moglie del resto non era tipo da tacchi a spillo e frustino e soprattutto a lui piaceva molto, indiscutibilmente, al naturale. Non mi pronuncio sull’oggi. Non abbiamo più avuto motivo di parlarne.

La conclusione cui era giunto (rigorosamente in romanesco) era che per guardare ‘quella robba là’, ‘tutta quella gente che si aggitava’, allora  ‘c’era più gusto a ‘fare l’attore’ lui’ direttamente nel suo letto.

 

Per quel che mi riguarda, cresciuta in una ‘sana’ famiglia fortemente borghese e benpensante ho passato molti anni a tentare di dare una connotazione e nominare il  sesso in quanto tale.

Sono stata per anni condizionata dal silenzio e dall’ignoranza e successivamente anche da quella forma di sottomissione al piacere dei miei compagni che non mi hanno lesinato il marchio di ‘frigida’.

Sono cresciuta e c’è stato anche il ’68 e un po’ di rivoluzione sessuale.

 

Eppure in me è rimasta una sorta di pudore nell’eplicitare vox clamantis le mirabilie del sesso; i miei desiderata li esprimo in separata sede (non necessariamente sempre la stessa), le sue implicazioni, i suoi indubbi benefici sul mio umore, sulla mia autostima e soprattutto come fonte di esercizi a corpo libero che aggiunti alla palestra contribuiscono ad una maggiore tonicità.

Leggere di sesso, spinto o non, mi annoia, non m’intriga.

Qualcuno – qui – diceva di amare il sesso a 360 gradi. Bene, non fino a quel punto ma per me (per gli altri – mi pare un post tra ammogliati e scapoli! per le coppie consolidate non posso esprimermi) io amo l’amore nella misura in cui il sesso ne è parte integrante e si esplicita in desiderio forte e rinnovato.

 

Amo l’amore che non si contestualizza nell’acqua della doccia che preannuncia   l’approcio. Aborro l’idea di quel gesto coniugale (da me assai poco sperimentato) del levarsi – a volte si a volte no – i pantaloni del pigiama. Peggio ancora di andare a letto con medesimo.

Sottolineo una ovvietà, forse controversa, ma può esserci un buon sesso senza amore ma non amore senza buon sesso anche se – passatemi la beceraggine –

“Chi si accontenta ‘gode’.

Stretta la foglia, larga la via, DITE la vostra…ecc..

 

 

 

Annunci

45 thoughts on “Sesso e volentieri

  1. anonimo ha detto:

    AAAspetto al varco il (mio) caro

    AAA-more e il suo bistecchinapensiero :=))

    sherynodordiprimavera(e)inoltrata(e)

  2. DreamLady ha detto:

    forse xkè la mia non era una famiglia borghese bensì proletaria
    forse xkè c’erano altre priorità al suo interno
    forse xkè il ’68 era appena passato ed io ne ho goduto i benefici almeno nell’ambito dell’abolizione del tabù
    ma non ho mai considerato il sesso ‘a se stante’ bensì parte integrante e a volte preponderante di un rapporto anche se quest’ultimo non avesse avuto carattere di longevità

    poi… beh … poi la gabbia della quotidianità ti prende e ti modifica (e anche io non mi sono salvata dallo stesso appellativo)
    ora? ora… sono libera da gabbie e molto più serena
    non mi interessa leggerne, a volte lo faccio ma solo per curiosità, senza giudizi su chi invece ama anche questo…

    e ora aspettiamo il nostro caro AAAmico con i suoi pensieri ;-))

    rossfelicechevenerdiprossimosiavvicina!

  3. anonimo ha detto:

    Lady dolcezzina

    forse non mi spiegatti al meglio.
    Non sono propriamente un’assatanata ma l’amore, quello solido per tutta la vita, quel sodalizio un po’ da mutuo soccorso, che stempera – logicamente – la passione e richiama al sesso degli AAAngeli…mi ha sempre terrorizzata. Non riesco a scindere l’amore dal sesso e devo dire che nelle due cose insieme, questo si, il sesso è quello che cementa.

    Ma anche io ho il senso del limite e soprattutto del rispetto intendendo per rispetto non solo il mio.

    Sherattentalpassardeigiorniesempreadieta:=))peresserebells

  4. avante ha detto:

    per il bisteccone popolare mi mancano un’ottantina di Kg , e cmq un commentone non voglio farlo altrimenti rischio di fare il post. Per un attimo voglio parlare in modo sufficientemente laico rispetto al mio cervello da sapere che non esiste nessuna donna al mondo che voglia vedere il proprio principe azzurro in pigiama o addirittura nudo e solo con dei miseri calzini neri corti. provero con degli spiedini di tanto in tanto. 😉 tanto per capirci non sono tra i sostenitori della teoria della proporzionalità qualitativamente esatta tra l’importanza della persona amata e l’intensità della passione che li unisce. Ci vado con gli stivali da palombalro, su queste cose , sherin sherella l’amore-passione( e quanto inchiostro hanno versato nei secoli ) rimane nella maggior parte dei casi un amore infelice, e l’amore infelice porta molto spesso al suicidio in forme del tutto individuali e più diverse. Intanto comincerei da una provvidenziale selezione dei termini . Fare all’amore e fare sesso . Nel primo caso ci può stare un’attività creativa nel secondo caso tutto un po’ riconducibile a pulsioni fisiche. Ragazze io sono monotono e monotematico , sono convinto di vivere bene con tutte le contraddizioni possibili all’interno del mio atomo e non perchè tema gli altri atomi ma perchè ovunque vada trovo solo atomi.

    Intanto come primo atto “rivoluzionario” da camera da letto proporrei per legge l’abolizione del pigiama. questo è un punto( primo ed ultimo :=>) per il quale ci possiamo permettere di andare a braccetto ogni tanto ;))

    AAAtantosicurodiseedellapropriamascolintiàdaesseredispostoafareilcasalingoavitaelamogliemanagerpersempre.

  5. romanticaperla ha detto:

    Un sondaggio dell’ Ipsa (Istituto studi psicologici transdisciplinari) rivela dati molto intreressanti sulla fedeltà delle nostre signore.
    Il 58% delle cinquantenni ha un amante, al secondo posto le sessantenni con il 38%.
    Le quarantenni…

    perdono il primato piazzandosi al terzo posto con il 30% dei tradimenti confessati, mentre le trentenni non arrivano nemmeno al 20%.

    E i maschietti che dicono di tutto questo? Se da una parte sono mariti…. dall’altra potrebbero essere amanti…. che casino!

  6. romanticaperla ha detto:

    La pioggia scendeva leggera mentre lei attraversava il vialetto.
    La porta era aperta e si sentiva odore di legna bruciata.
    Sapeva che lui era in taverna e l’aspettava, nonostante fosse il loro quarto incontro avevano una complicità davvero notevole, forse perchè si conoscevano da una vita, ma realmente ci voleva un niente perchè si capissero.
    Arrivata vicino al divano notò una vestaglia nera sapeva che avrebbe dovuto indossarla ma non lo fece.
    Si spogliò, si legò i capelli, mise le perle, prese il collare in mano e scese lentamente i dodici gradini che la separavano dal suo Padrone.

    Arrivò davanti a Lui chinò il capo, si inginocchiò e gli baciò la mano.

    “non è così che dovevi scendere”
    “lo so ma la seta non mi piace, lo sai e poi…”
    “stai ancora parlando troppo”

    Le tolse le perle e le mise il collare, le sciolse i capelli, iniziò ad accarezzarli
    lentamente, lentamente perdendo lo sguardo nella lucentezza del nero poi di colpo glieli tirò e lei piegò il capo indietro ricambiando il bacio che Lui le dava.

    “devo punirti lo sai? sei pronta?”
    “si”

    Andò sotto l’arco e le chiuse i polsi nelle fredde catene.
    Lampi di pensieri in lei prima di perdersi nella sua sana follia, ancora cercava di capire come mai le piacesse tanto, come mai si fidasse così tanto di lui e soprattutto come mai stava imparando ad amarlo ogni volta un po’ di più.

    I suoi pensieri durarono il tempo di un fulmine, quando sentì il suono della frusta rimbombare per la stanza fu impietrita. Era la prima volta.
    Stava per essere frustata, ebbe un sussulto, ebbe quasi paura, ne ebbe quasi voglia……. subito.

    “questo è il mio regalo per te. Era quello che volevi, giusto?”
    “si, Padrone è proprio ciò di cui ho bisogno”
    “lo so”

  7. sherazade2005 ha detto:

    AAA-more laico

    il tuosgoardo e sufficientemente laicoe lungimirante ma nello stessotempolimitato all’orizzonte circoscritto del tuo sentire interiore.
    Sesso non vuole dire ‘meccanicità’ e bisogna sfatare ilfatto che non sia anche un atto giocoso e liberatorioprivo di lacci e false giustificazioni.
    La passione dei fiumni di inchiostro spesso portaalla disperazione ma, ti assicuro, nella vita vale la pena diessere vissuta fino in fondo fino a quando i calzino non si tolgono per la fretta di amarsi (a-m-a-r-s-i).
    Ma poi il nostrosentire èquello che conta. La suora è placata perchè è sposa di un ‘entità irraggiungibile.

    Il riferimento alla bistecca richiama un ‘nostro’ confronto su Alchimie :=))

    sheragiu’lemanidallesueprimavere

  8. sherazade2005 ha detto:

    Perlina cara,

    ecco questo tipo di letteratura mi lascia molto perplessa: non giudico ma insomma non mi attrae.
    Justine? L’histoire d’ O? o altro ancora come La storia di Gerald, recentissimo diStphen King.

    Molto più interessanti i dati che ci hai fornito ma vedi? forse l’amore/sesso diventa ‘liberatorio’ nelle donne adulte libere da condizionamenti famigliari e forse un po’ troppo circoscritte nell’ambito famigliare.

    Un bacio piccola Perlita

    sherabaciobacio

  9. romanticaperla ha detto:

    :))
    Vany

  10. xxxmarcoxxx ha detto:

    Buongiorno, qui londra vi parla..
    una canzone per te a tema :=))

    “…………
    Io che non so
    Lasciarti e vivere
    Tu che non mi ascolti mai
    E parli a vanvera

    Tu che accendi e pieghi il desiderio
    Si’ decidi solo tu
    Mi fai passar la voglia

    Scendi dal mio letto scendi
    Scendi dal mio letto scendi

    L’amore e’ bello solo se lo fai con me
    Allora che ti meravigli

    Come l’estate piena di luce
    Tornera’ la nostra storia
    Ora e per sempre senza grida
    Come un bacio
    Come la pioggia il sentimento
    Spegnera’ la nostra rabbia
    Solo una goccia
    Sopra il viso
    Poi ancora il sole”.

    ‘Io’ di gianna nannina

    xxxeancoraxxxmarco

  11. sherazade2005 ha detto:

    BuongiornoBuongiorno

    tempo sulla capitale: SSSSSOLE!
    umore della scrivana : andante col sole.

    sherabacieabbraccicastamentedietetici

  12. landomen ha detto:

    diconsi: colpita ed affondata quando una nave è stata colpita in punti vitali tali da pregiudicarne la galleggiabilità……..ti senti così colpita dal sesso a 360°?

  13. sherazade2005 ha detto:

    vedi lando

    alla mia età spostamenti a 360gradi potrebbero risultare fatali!
    e poi il sesso – a mio avviso – perde gran parte del suo fascino se diventa quantità stacanovista da bertucce.

    sheabientot

  14. landomen ha detto:

    nessuno ha detto ciò, come nella vita tutto è un susseguirsi di scoperte e riscoperte……………,non siamo ai lavori forzati e niente deve essere imposto,abbiamo il libero arbitrio e la libera scelta….perchè non la dobbiamo usare? Quel che va bene a me non deve essere un dogma….(ce ne sono anche troppi, non trovi?) a me può piacere un modo agli altri un altro……basta rispettare le opinioni…ciaooooooo!

  15. kinglear ha detto:

    Mah! A volte sono bukowskiano, ma è ben diverso dall’essere un erotomane. Il sesso così a buon mercato, da VHS, sinceramente me lo ammoscia: non c’è Eros. Che dovrei farmene? Il sesso in vhs l’ho sempre pensato come a un prodotto del capitalismo, quindi non l’ho mai visto come qualche cosa di più. Ho avuti i miei due o tre giornaletti porno quando ero un imberbe foruncoloso, e morta lì. Il sesso, l’Eros, l’amore, sono altre cose, cose che nei pornazzi non ci sono neanche alla lontana.

    Ti piacciono i porcellini?
    Allora che ne diresti di coccolarmi un pochetto? Almeno una carezza. ^___^

    Un bacione,

    Beppe

    P.S.: Io dal parrucchiere non ci posso più andare. Da quando sono restato in requie, il mio ex parucchiere Gino – è nome d’arte, perché tutti i parrucchieri si chiamano Gino ^___^ – non mi rivolge più il saluto. Adesso vado giù di rasoio. Cacchio, a 35 anni già calvo. Vabbe’. La pelata per fortuna è di moda. ^___^

  16. sherazade2005 ha detto:

    Beppe!!!!!

    mannaggia che bello. Saimi prendono tutti in giroma primao poi lo faro e sarà come questo

    Per il resto sono d’accordo con te: da ‘piccoli’ c’è la scoperta del ‘proebito’ e i giornaletti lo erano e lo erano anche le cassette che ci passavamo di straforo.
    Tutto ora è spudoratamente squadernato e davvero assai poco intrigante.

    sheraunbacionepoilacena

  17. sherazade2005 ha detto:

    Landu’

    a demain mo’ c’ho fffame

    sheraffamata

  18. tersite31 ha detto:

    Il sesso fatto con la persona che si ama è un modo profondo per dirselo, ti amo.

    Il sesso fatto senza amore può essere semplicemente un gioco.

    E non tutti i giochi piacciono a tutti!

    Sul parlare di sesso o sul vedere del sesso… Dopo un po’ annoia anche me.
    Ma forse, come quelle del tuo parrucchiere, le mie sono manie di protagonismo.
    🙂
    ciao

  19. Medicineman ha detto:

    ma non è che col sesso a 360 gradi ci si ustiona? meglio tenere la foille a portata di mano!

  20. sherazade2005 ha detto:

    AVVISO udite udite:

    vorrei fugare ogni dubbio.
    La presenza di deliziosi maialini e lo scambio di batture tra la sottoscritta e il ReLearPeppe è davvero senza allusioni a monte. Si parlava di una nostra propensione (amore) per questo animale tanto bistrattato e al contrario intelligentissimo e affettuoso :=))

    Capisco non sia da tutti/e ma questo è:=))

    TEMPO sulla caput mundi: MagniFICO

    UMORE della scrivana: veloce con brioss

    sheracoiditinichesudanosullatestiera

  21. sherazade2005 ha detto:

    ohhh mAdman

    come sei sofisticato! odor di bruciato a volte si potrebbe sentire ma poi che anche il sudore…

    Roma oggi sui 38 si dice: la mia stagione! Odoro il caldo (non a 360degrees)

    sherabuonfinesettimana

  22. sherazade2005 ha detto:

    tersite

    a me piace il sesso giocoso anche quando sono innamorata. Rifuggo dalle situazioni serie e un po’ ritualizzate.
    Penso che il sesso – condiviso e “pulito” – sia una forma di comunicazione che vada oltre ai corpi.

    sherastranastranamalineare

  23. sherazade2005 ha detto:

    Dimenticavo….
    anche a me èiace inter/juventus
    agire in prima persona.
    E pur non essendo all’altezza di Sally (Henry ti presento Sally) in un bel film mi ci vedrei benissimo.

    sherattricenoninerbamavolenterosa

  24. sherazade2005 ha detto:

    Un aperitif? per questo fine settimana di – dicono –
    “AAAllarme caldo” .

    sherabacieabbraccicasticasti:=))

  25. romanticaperla ha detto:
  26. Medicineman ha detto:

    qui, è cominciata l’estate bella, quella calda ma ventilata, ho festeggiato con un lungo bagno di mare, sulla spiaggia dove vado da 48 anni (c’è il filmino 8mm di quando ero sotto l’ombrellone, puffo di un mese).

  27. xxxmarcoxxx ha detto:

    no, dimenticavo.
    quello che dici soprattutto la descrizione dell’ “hard” del tuo parrucchiere è un po’ ruspante. Ci sono sensibilità diverse e andare a rimestare tra le lenzuola è cosa ardua tante sono le strade del desiderio e del piacere.
    Il tutto troppo leva l’appetito ma si sa che l’appetito lo si può anche stuzzicare…con un buon aperitif.

    un bacione grandissimo
    m.

  28. xxxmarcoxxx ha detto:

    opsss
    mi sa che ho messo la foto sul post precedente, che scemo (tanto è che ti aspetto!)

    voila
    marcuzzoallastazione

  29. Soulboarder ha detto:

    Chi si accontenta gode? Ecco una frase che non mi si adatta proprio… Sull’amore senza buon sesso e sul buon sesso senza amore sono invece assolutamente con te. Per il resto ho sempre avuto gusti ed interessi precisi, almeno dacché ricordo. Motivo per il quale “accontentarsi” non rientra nel mio vocabolario. Piuttosto meglio un buon libro! ;-)) Aloha

  30. sherazade2005 ha detto:

    Mr. Soul lei appare qual meteorite
    sempre molto gradito soprattutto quando il di lei medesimo pensiero viene a co-incidere con il di me sentire.

    Infatti. Ci sono dei detti fatti apposta per stroncare le gambe. un’altro che odio somma-mente è –
    ma l’ho rimosso – uno che esalta la povertà a discapito di una ‘sana’ ricchezza.

    Tutto mare eh mr. Soul? Presto anche per me sarà “nel” mare e non questa brodaglia vicino a Roma.

    sheraspettafineluglioxpartire

  31. sherazade2005 ha detto:

    Vany

    che dire? come ricambiare?

    con una gardenia del mio giardino fotografata questa sera :=))

    sherachedomanisiòavora

  32. sherazade2005 ha detto:

    Sono curiosa mAdman

    quasi quasi lascio tutto e passo a vedere l’infante.

    sherinsherella

  33. sherazade2005 ha detto:

    Marcuzzo

    l’astinenza londinese ti ha messe ‘strani’ pensieri?

    Sai che non sarò arroma il prox fine settimana ma a ‘fare danni’ a…
    top secret.

    xxxsherapermarcoxxx

  34. landomen ha detto:

    miihii quanta puzza per un pò di sesso……..!!!!!! mi sa che ne viene parlato tanto e fatto poco…..;-)

  35. kinglear ha detto:

    A me piacciono parecchio i maialini. Ce ne sono di domestici che sono un vero amore. Ovviamente bisognerebbe avere un ambiente aprico, di campagna, dove lasciarli in libertà: tenere un porcellino d’India in gabbia è solo una crudeltà.

    Credo che tutti noi, maschi e femmine, abbiamo scoperto i primi rudimenti del sesso – non dell’amore – attraverso vhs e giornaletti: è una cosa normale quando si è dei pubescenti. Ma già un diciottenne che si adopera per un porno di quart’ordine a me fa un po’ senso, perché è già un uomo maturo e non è riuscito forse a inserirsi in un sano rapporto di coppia né a capire che cosa significa vivere la sessualità con dignità.
    Oggi, poi, se accendi la tv è porno: dalle televendite al primo show della mattina. A forza di vedere nudi non c’è più l’aspettativa, l’Eros: anche il sesso rischia di diventare un prodotto, e lo è già diventato. Fra un po’, di questo passo, rischia di diventare un prodotto inutile, perché troppo sbandierato e portato all’attenzione pubblica come volgare merce. :-(((

    Bacioni,

    Beppe

  36. anonimo ha detto:

    Beppe:
    per ordine e parlando di maialini (amor che ci accomuna) io lo terrei in giardino NON in gabbia. gli farei un suo spazio.. ci ho pensato!

    “….un uomo… e non è riuscito forse a inserirsi in un sano rapporto di coppia né a capire che cosa significa vivere la sessualità con dignità”

    Sul ‘sano’ rapporto si potrebbe discutere perchè bisognerebbe definire (cosa impossibile) un valore generale di ‘sano’.
    Molto condivisibile il concetto di dignità nel pèercorso della propria sessualità.

    Come ti risposi sususu’
    “Tutto ora è spudoratamente squadernato e davvero assai poco intrigante.” vuoi mettere le cosce lunghe e pesantemente mascherate con calze color carne delle gemelle Kessler (si scirve cosi’?) e il brivido delle prime scollature che agitavano diversamente mio padre e mia madre davanti al teleschermo? Lui sornione e lei un po’ indispettita con tutto che era una donna di una bellezza fa-vo-lo-sa???

    sheraunitamenteaBeppeilmaialinoviet

  37. sherazade2005 ha detto:

    Landuccio?

    stiamo dottamente disquisendo poichè intanto ci avvantagiamo con le chiacchere e poi..chi vivrà

    sheraccaldatalsolpensierodelcaldosessoa360gradisenzacondizionatore :=))

  38. sherazade2005 ha detto:

    Cavoletti dannati cavoletti !!!

    Non compare niente???

    sheryncazzataconsplinderchenonrisponde

  39. onavi ha detto:

    infondo siamo un po tutti animali,a parte i finti moralismi,secondo me il sesso va sperimentato fino in fondo altrimenti che amore sarebbe.
    In questa società abbiamo costruito una forzatura nel rapporto di coppia dettata dalle varie religioni che ha influenzato il nostro vivere a 360 gradi.Vorrei tornare un pò animale

  40. sherazade2005 ha detto:

    Onavi

    bienvenido.
    Il condizionamento cè stato; io direi i condizionamenti. La donna ne ha subito il carico maggiore. Sono state sono anche ingiurie, vessazioni.
    Ancora oggi il corpo della donna è vissuto come campo di guerra in guerra quindi questo tuo voler tornare ‘animale’ mi lascia perplessa anche se immagino che tu intenda animale=istinto. E allora cosa non è lecito se nel rispetto del desiderio dell’altro? Il sesso, come l’amore sono condivisione di piacere e non prevaricazione. Il sesso a pagamento o con la formla do ut des è mercificazione ed anche su questo mi piacerebbe aprire un discorso perchè… azz mi ha fatto piacere tu sia passato.

    sheracontinualavorareringraziandoprofusamente

  41. landomen ha detto:

    considendando che questo è un blog dove si incontrano punti di vista molto diversi,ma dove credo si debba rispettare anche coloro che non la pensano come vorremmo….io chiedo: se questi signori saccenti che dall’alto delle loro cattedre pontificano cosa è bello e cosa non lo è,quel che è eccitante e ciò che è reprimevole avessero il potere di veto,di legiferare a loro piacere,non torneremmo indietro di 200 anni?
    Se persone adulte mature e nel pieno delle loro facoltà mentali decidono di vivere la loro sessualità in un modo così poco ortodosso, quale scandalo si prefigura?
    Sarei daccordo se ci fosse un obbligo, se venisse paventata una omologazione dove tutti dobbiamo fare quel tipo di cosa, ma in ambito strettamente personale io ribadisco VIVA LA LIBERTA’ SESSUALE viva il ’68 con la sua rivoluzione di costume e viva tutti coloro che a prescindere dai condizionamenti fanno quel che vogliono nella loro sfera personale che altre persone che la pensano alla stessa maniera. Lando

  42. sherazade2005 ha detto:

    Landuccio,

    mi cito in ultima battuta per rispondere a quello che asserisci circa i ‘parrucconi’ che vorrebbero definire i confini.
    Credo che nessuno di noi qui sia cosi’ drastico ma cmq esprimiamo liberaMENTE un punto di vista e davvero mi sembrano tutti interessanti.
    Per quanto mi riguarda :

    “E allora cosa non è lecito se nel rispetto del desiderio dell’altro? Il sesso, come l’amore sono condivisione di piacere e non prevaricazione. ”

    La sessualità attiene a una sfera terribilmente privata che si stacca e prende le distanza da ogni legiferazione che non sia repressiva (e noi italiani i contraccolpi malefici del clero le viviamo piu’ di altri).

    ecc.ecc..

    sherabacieabbraccicaldida35gradi(escusatesesonpochi)

  43. onavi ha detto:

    magari tornasse un altro sessantotto,ora ci starebbe a pennello
    con tutti i problemmi che si sono accumulati e diritti persi

  44. sherazade2005 ha detto:

    Onavi, detto da un ‘giovane’ fa un certo effetto.
    La sinistra in mille rivoletti sterili fa dis-perare.
    sheragraziedelpensiero

  45. sherazade2005 ha detto:

    peccato, da qualche giorno sul mio blog un’epidemia di commenti anonimi che in quanto tali cancello.

    sherachisenefregausa l’opzioneCANCELLA

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...