Morire a Verona

 

 

Per Nicola

No quiero consuelos

No!

No quiero

consuelos

A mi pena.

Quiero

concielo

a mi dolor.

Quiero

volar contigo

con tus alas

con tus ganas

en tu suelo

y en tu sol.

Non voglio lasciarmi prendere da una paura disfattista ma ho paura.

Tremo per questa società imbarbarita dove l’arroganza e l’ignoranza del ‘gruppo’ famelico arriva a massacrare e uccidere  di botte per una sigaretta negata.

Non voglio essere una Cassandra dell’ultim’ora,  tuttavia penso fortemente, che se si continuerà all’infinito a rimuovere (in lunghi analiti di buonismo)  le implicazioni pesanti che nella storia italiana hanno avuto il nazismo unito al fascismo, se finita la memoria essa non continuerà ad  essere ben presente, e rappresentata dalle istituzioni, noi produrremo dei mostri “figli di buona famiglia” pronti a tutto,  assolti nel segno di una svastica e, oggi, anche dal neo eletto Presidente della camera il quale sostiene non essere (ovvero essere) meno grave la morte di un ragazzo in quanto perpetrata (a suo avviso) “senza ‘fini’ politici” piuttosto che la gravità concreta degli atti compiuti dalle “frange della sinistra radicale” a Torino…

Non vorrei, eppure ci troviamo in un mondo privo di prospettive e di valori, dove frange giovanile sradicate e degradate si travestono da nazi, o da ultrà, o da estremisti di qualsiasi cosa e ‘agiscono’, come si è visto in tante, tantissime occasini. 

L’uccisione di Nicola Tommasoli è una disgrazia collettiva, una perdita profonda, cui assistiamo impotenti. 

Non applaudiamo il feretro, di grazia!

.

 

 

28 thoughts on “Morire a Verona

  1. sherazade2005 ha detto:

    (ANSA) – TORINO, 1 MAG – I giovani dei centri sociali di Torino e dell’associazione Free Palestine hanno bruciato due bandiere israeliane e una americana. E’ successo al termine del corteo del primo maggio in piazza San Carlo, in segno di protesta per la decisione della Fiera del Libro di Torino di ospitare ufficialmente Israele nell’anno del suo sessantesimo anniversario. Claudia De Benedetti, dell’Unione delle Comunita’ ebraiche, ha parlato di ‘un atto di incivilta’ inammissibile in uno stato democratico’.

    Un “‘un atto di inciviltà” vs una vita umana.

    sherachiaritemisesbaglio

  2. KatherineM ha detto:

    Ho scritto il mio post e poi sono passata da te…senza sentirci ne’ vederci abbiamo scritto sullo stesso tema, come legate da un sottile filo, da una paura che ormai alberga perennemente nel nostro cuore di madre….dove andremo a finire?

  3. xxxmarcoxxx ha detto:

    non bisogna andare troppo lontano, per registrare come la vilenza di oggi tutta italiana sia frutto di una cultura dell’imbarbarimento,
    Chissa che con il nuovo sindaco a roma non si riprendano gli spettacoli al colosseo. Le belve autoctone non mancano e tutti siamo potenziali vittime.

    ciao dolce signora attenta alla pittuta.

    marcocheoggilavoralasera

  4. DreamLady ha detto:

    ho vissuto 6 giorni fuori dal mondo… avrei voluto svegliarmi diversamente, senza questa sottile paura. Chissà che avrebbe detto la signora se la vittima fosse stata anche ebrea…

    rosscheancoranonhapresoilfusorariolocale

  5. sherazade2005 ha detto:

    Lady-ina

    questo è, oppure:

    AMLETO:
    ” Va’ in un convento. Perché ti vuoi fare procreatrice di peccatori? Anch’io son virtuoso abbastanza, e tuttavia mi potrei incolpar di tali cose, da pensar che sarebbe stato meglio mia madre non m’avesse partorito.
    Sono molto superbo, vendicativo, pieno d’ambizione, con più peccati pronti ad un mio cenno che pensieri nei quali riversarli, o fantasia con cui dar loro forma, o tempo sufficiente a consumarli.
    Che ci fa al mondo un essere così? Sempre a strisciare qui, tra cielo e terra?
    Siamo grandi canaglie, tutti quanti: farai bene a non credere a nessuno.
    Va’, va in convento… ”

    Take ur time darling

    sherailtempostacambiandoinpeggio

  6. sherazade2005 ha detto:

    Marcu’

    c’è chi può dormire senza respirare calcinacci. Attento! chiedo asilo.

    shereintempodiripuliturebuttatuttoquasi

  7. sherazade2005 ha detto:

    Kathy

    ‘viviamo’ in questo mondo.
    difficile non sentirne, nel male e nel bene, il suo brulicare.

    SherAlchy

  8. hariseldom ha detto:

    hai visto san babila ore 20 l’ora dei vigliacchi? mi sembra che il film avesse questo titolo ma era vecchio. No, non c’è nulla di nuovo sotto il sole

  9. sherazade2005 ha detto:

    seldom

    grazie dell’informazione.
    Quanto al resto evituamo di chiuderci in noi stessi e sfiorire da soli.

    sheraroserossedelsuogiardinovistedafuori

  10. sherazade2005 ha detto:

    mannaggia che bella fotografia che ho fatto. meriterebbe un post.
    bravabrava shery-ina

    sherautoreferenzialefatuttosdasola

  11. Rudiae ha detto:

    Ieri sera guardando per caso Chi l’ha visto m’è preso veramentne male. Son quasi certa che qualcuno avrà pensato “che peccato! Fosse successo qualche settimana fa…!”
    Quando la smetteremo di strumentalizzare le morti?! A Roma con la signora Reggiani da una parte, ora con Nicola dall’altra… e quanto ancora dovremo ascoltare?

    Ma come scusare le iene negli stadi e quelle dei giornali?
    Nel fango affonda lo stivale dei maiali.
    Me ne vergogno un poco, e mi fa male
    vedere un uomo come un animale.

    e ancora…

    E cosa devono vedere ancora gli occhi e sopportare?
    I demoni feroci della guerra, che fingono di pregare!
    Eppure, lo so bene che dietro a ogni violenza esiste
    il male… se fossi un po’ più furbo, non mi lascerei tentare

    scusa, ma a volte mi viene naturale citare il SommoMaestro!

    Baci Con Parole In prestito!

    Ps.
    Bellissima la foto! Merita un postONE!

  12. sherazade2005 ha detto:

    Cannellina

    non ho visto ‘chi l’ha visto’ e quindi non capisco i tuoi riferimenti.
    Direi, pero’, che nel caso di roma si è scatenata la caccia allo straniero ed a verona il pestaggio gratuito ad opera di croci celtiche autoctone. e neppure una!

    Un altra cosa. NON sopporto il ‘tuo’ maestro quando apre bocca (assurdo eh?) ma a volte mi prendono i testi delle sue canzoni ;=))

    Sgerahophophopreducedallapalestrina

  13. xxxmarcoxxx ha detto:

    Bella foto. evocativa di un presente maltrattato.
    marco

  14. sherazade2005 ha detto:

    E continua il presidente della camera neo eletto Fini a dire che i fatti di Torino sono molto piu’ gravi in quanto -loro si – di matrice politica.

    Sembra scordarsi (o se lo ignora è assai peggio), io credo sia solo in malafede, che Verona ha una lunga storia fascista: qui è nata la Repubblica di Salò, la Rosa dei Venti e Ordine Nuovo. E’ dunque predisposta ad abbracciare tutte le forme di fascismo e di razzismo di cui il pestaggio a morte di Nicola non è che l’ultima catena eclatante di una cittadina ingovernabile.

    sherabuonagiornatasifatantoxdire

  15. ranafatata ha detto:

    Bellissima, azzeccata e senza tempo la citazione da Amleto (cui mi legano, peraltro, ricordi di gioventù). Che dire, shera? Viviamo tempi che non mi piacciono, attorniati da gente che non mi piace, in mezzo a un chiacchiericcio insulso e spesso offensivo che non fa che generare mostri. Mostri di indifferenza, di crudeltà, di insipienza, di ignoranza, di miseria etica e intellettuale. Per fortuna, possiamo usare questo mezzo per dircelo. E per restare solidali. Tra di noi e con le vittime di questi tempi oscuri.

  16. kinglear ha detto:

    Non è la sigaretta.
    Quella è solo una scusa.
    Un branco attacca senza un motivo. Non c’è bisogno di un motivo per un gruppo che ha fortissime simpatie verso Forza Nuova e Lega Nord.
    Non hanno neanche bisogno di un idela, per quanto infimo, per ammazzare.
    Il branco agisce facendo leva sugli istinti più feroci e bassi dell’essere umano: agisce in maniera belluina.
    Sono essenzialmente dei malati, che per dei motivi – sociologici, culturali, cerebrali?! – non riconosco il valore della vita umana, tranne la loro e nemmeno. Hanno poco o nulla di umano: putroppo la natura non è perfetta e riesce a mettere al mondo anche individui che non sanno accettare né moralità né etica. Tra le prime cose che un bambino impara ci sono l’etica e la morale, che gli vengono insegnate dal gruppo (dalla famiglia) in cui è inserito. Anche se questi insegnamenti gli sono arrivati, non li hanno recepiti quand’era ora: ecco che vengono su i mostri, cioè individui senza morale, che uccidono e non si fanno problema alcuno.
    Comunque vedrai che, tristemente, in questa italietta del BIP, si faranno pochi mesi di galera. E nemmeno. :-(((
    Fosse per me finirebbero tutt’e quattro in carcere a vita, in un carcere di quelli duri, a spaccare pietre o per lavori socialmente utili, tipo andare nelle miniere di zolfo, calarsi nei pozzi di petrolio, nelle acciaierie, etc. etc.

    Baci,

    Beppe

  17. anonimo ha detto:

    Qualche giorno fa avevo commentato accennando alle ronde padane. Se passa la cultura del farsi giustizia da sè e del diverso/debole da sc(hi)acciare è facile che accadano questi episodi.
    Combinazione quando il fatto è accaduto ero a Monaco.
    Lì dove sarebbe nato, in un locale, il nazismo.
    Ebbene domenica c’era il raduno annuale degli Schutzen. Nella Piazza di Monaco erano schierati a centinaia nei diversi reparti con i loro colori per poi sfilare a passo di banda. Tutto molto folcloristico….quasi come la festa degli Alpini….. Solo che a differenza degli Alpini quelli sfilavano con i loro fucili, baionette, pugnali ed addirittura asce…ed il discorso che forse per la “durezza”del linguaggio tedesco sembrava un comizio di altri tempi si è chiuso con dei colpi sparati a salve……..

    Forse allora pensi che un 25 Aprile debba essere rivalorizzato per quello che rappresenta e non mescolato con Vday…per le generazioni future

    MarcodaunluminosoNE

  18. madkaine ha detto:

    violenza. impunità. mancanza di memoria. assenza di valori. assenza di senso di appartenenza ad una comunità (che vada oltre al gruppo)

    Se mischi le cose cosa succede. Tutti pensavo solo al proprio benessere e a come stare sempre meglio. Non importa chi dovrò calpestare. Voglio una sigaretta ? se non me la dai ti ammazzo … tanto cosa può succedermi. Diranno che è colpa della società vuota che non mi trasmette valori (uhm chi ha inventato questa retorica sociologica … quando ?)

    Voglio lasciare l’auto dove mi pare… se un vigile osa farmi la multa lo pesto.

    Voglio evadere le tasse… e se qualcuno osa dirmi che non posso è un …. E non pensi neppure di rendere evidente questo. Voglio farmi i fatti miei senza che nessuno si permetta di intromettersi.

    bel paese.

    Ah ho detto cosa penso ancora su redditi & co da me ..

    BACIONEEEEEE!

  19. sherazade2005 ha detto:

    Maddy
    ero uscita per un ‘innocente’ cinema forse un po’ impegnato.
    Chissa’ come abbiamo deviato su di un delizioso risotorante maxicano.
    Il cibbo è piccantino e ci si bene sopra.. domani vengo a istruirmi da te.
    sherinsherellalavitaèbellasevagamenteobnibilata :=))

  20. sherazade2005 ha detto:

    opsssss letterine che viaggiano (male) da sole mi scusassero tutti.

    sheranonbrillamaunpocobrilla

  21. sherazade2005 ha detto:

    KingBeppe

    si, il mio pensiero. Non è la sigaretta il ‘disagio’ arriva da lontano ma non si puo’ sempre cercare giustificazioni per tutto nella società eternamente malata.
    Qualcuno dovrà ben prendersi delle responsabilità individuali.

    Una signora oggi mentre mangiavo un panino al bar diceva :”Preferirei essere la madre del ragazzo morto piuttosto che sopportare io la colpa di avere cresciuto un animale feroce.”

    sheragraziebuonanotte/giorno

  22. sherazade2005 ha detto:

    MarcoNE

    chi piu’ di te puo’ avere il polso, certo.
    In Italia i fascisti sono ormai sdoganati in nome di uanfinta democrazia.Il reato x apologia di fascismo resta solo nella nostra Costituzione.
    Il 25 Aprile il neo presidente del consiglio ha detto che lui LAVORAVA
    che aveva altro da fare, era un giorno come gli altri.
    Ma tu citi il vaffday. Il dato è che da grillo la piazza fosse stracolma a differenza di quella dove si commemorava il 25 Aprile.
    Grillo fa ‘audience’ la Storia (S maiuscola) no.

    sheradaRomapiovigginosaunpo’nera

  23. sottolanevepane ha detto:

    Finchè la gente si rivolterà ci sarà almeno un barlume di speranza.
    Quando la tolleranza sarà totale, quello sarà il segnale della fine.

  24. sherazade2005 ha detto:

    Flaviuccio.

    re-si-ste-re non desistere.

    sheraunabbraccio

  25. tersite31 ha detto:

    condivido tutto. Dal timore iniziale al non applauso al feretro!!!
    Un abbraccio

  26. ameya ha detto:

    Mi associo all’ultimo commento
    felice di aver incontrato questo blog1
    Ameya
    amoredipendente.splinder.com

  27. sherazade2005 ha detto:

    Ameya grazie anche a te.
    conoscere e allargare il proprio piccolo spazio è piacevole e produttivo. verro’ senz’altro.

    sheraprestissimo

  28. sherazade2005 ha detto:

    tersite

    un abbraccio.
    sher

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...