Strada facendo..

dar senso al finito.

.

.

Non è necessario essere ‘colti’ ma curiosi, aperti alla conoscenza.Io non mi azzarderò mai a pensare, illudermi, si esserlo e non per falsa modestia ma perché vedo intorno a me tante persone che in modo diverso hanno molto da insegnarmi. Ma potrei aggiungere che la maggiore attenzione per il vivente – oggi – mi induce a stupirmi della semplicità di certi eventi dati per scontati.

E così un inserto letto di sfuggita, direi per noia, per fare ora,  mi ha spinto a condividerlo qui, in modo semplice, come avrei fatto se stessi confrontandomi con un amico(a).

 

A noi, noi che ‘navighiamo’ è data la grande ricchezza di scoprire, rinverdire, ampliare – se troviamo lo stimolo e il tempo (ma il non -tempo è anche un alibi) – molti concetti a volte appena sfiorati come fossero una bomba ad orologeria o ingurgitati, medicina salvifica!,  visto che quel ‘pezzo di carta’ era il passe partout per il futuro.

 

Oggi che il futuro si allontana e perde il significato di costruzione perché un prefabbricato è il massimo che ci si può aspettare, ecco, io torno a banalizzare la mia fortuna di starmene qui seduta a scrivere.

.

. 

“La donna ha soprattutto

Un altro talento innato,

un dono originario,

un assoluto virtuosismo

per dar senso al finito”

 

 da AUT AUT di S. Kierkegaard

.

.

Accidenti! ecco qualcosa di significativo a pennello per l’8 marzo. Questo pensiero così semplice e lusinghiero. Ma si sa,  “Passata la festa gabbato lu santu”.

 

Comunque sono andata a rimestare nei miei libri lontani per riagganciarmi, appunto, alla filosofia di Kiekegaard poi, non ancora sazia, mi sono chiesta cosa ci fosse in rete.

 

Riscontra che vi sono molti siti, tutti accurati, e che così come nitidamente suddivisi i "Tre gradi dell’esistenza" contestualizzino le discussioni, le parole, che abbiamo fatto e scambiato – chi più chi meno – sul mio blog.

 

Resto pensierosa e un po’ preoccupata perché a me quel ‘virtuosismo’  manca del tutto e non riesco davvero (e chissa mai se riuscirò) a “dar senso al finito”. Mi sento in alto mare.

.

.

.

Annunci

33 thoughts on “Strada facendo..

  1. sherazade2005 ha detto:

    Volendo. ma proprio volendo ci si puo’ documentare qui

    Vi lascio per un po’, odiatemi pure.

    sheraflyingaway

  2. romanticaperla ha detto:

    Cara Shera,a volte capita di sentirci ignoranti e nulla ed a volte viceversa la fine del mondo.
    Io la penserei così per dare quel senso di ” al finito”basta guardare in faccia a chi ci ama,per capire quanto valiamo,poi anche noi dentro sappiamo che tutto non è finito finchè qualcuno deciderà per noi per cui ogni giorno scopriamo meraviglie.
    Un abbraccio forte forte.

    Ciao!!
    vany

  3. sherazade2005 ha detto:

    Cara Piccola Vany

    sei di una saggezza stupefacente
    nella linearità del tuo pensiero.

    Un bacio grande a te e una ulteriore domanda : “Ma è nato prima l’ovetto o la gallina” ;=)

    sherashemettassaimacolsole

  4. tersite31 ha detto:

    Notevole!

  5. Rudiae ha detto:

    L’ AUT AUT di Kierkegaard non mi è mai piaciuto.
    Mi sento così talmente”sfumata” nel mio essere e nel mio divenire che classificarmi in una categoria stabilita mi sta stretto… così come neanch’io mi sento in grado di dar senso al finito: che poi, sicuri che sia un complimento???!!! 😉
    approfondirò!

    bacioFilosofico

  6. anonimo ha detto:

    Davvero tu?
    sei uan persona speciale non puoi
    non accorgertene.

    abis

  7. Carmen1982 ha detto:

    E’ sorprendentemente vero quello che scrivi ma credo che ognuno di noi nel suo piccolo abbia qualcosa da dire e da raccontare al mondo che ci sovrasta, e credimi da qualche parte di questo pianeta ci sarà qualcuno che ci ascolterà!!!
    Il tuo blog è un ottimo punto di partenza.
    Un caro saluto.

  8. sherazade2005 ha detto:

    Carmen

    tu ne sei il riscontro. In effetti sei arriva da una qualche parte. Grazie

    sherachetiaccoglie:bienvenida :=)

  9. sherazade2005 ha detto:

    bisbistris
    no comment. a volte si vede negli altri quello che proiettiamo di noi, dei nostri desideri. No buono. NO.

    sherAlchy

  10. sherazade2005 ha detto:

    Vedi Ruru’
    Abbiamo discusso di aborto, del limite o l’ombrello entro cui lo Stato dovrebbe agire o meno. Abbiamo (ho) partato del nostro sentire e dei diversi modi di porsi di fronte alle proprie scelte.
    Scegliere cosa si vuole essere non è chiudersi in una categoria ma avere strumenti ‘alti e altri’ che avvalorino le nostre scelte. In divenire (una sorta di “I have a dream” se vuoi).
    Quando a me, agnostica, sento calzarmi perfettaMENTE il concetto di intendere “la sua vita come progetto etico-laico, egli risponde delle sue azioni solo davanti agli uomini.

    Si puo’ non essere d’accordo. E se ne discute.
    Io non amo essere etichettata ma qui si tratta di appartenenza.

    Sherabuonanottediunagiornataroutilante

  11. sherazade2005 ha detto:

    Tersite

    appare di rado ed è (piacevolmente) lapidario.

    sheraspettachepassiunpo’ditempo

  12. sherazade2005 ha detto:

    Tersite

    appari cosi’ di rado che pure il mio saluto quasi quasi non ci credeva e si è cancellato :=)

    sherytroppobuonolei!!!

  13. Soulboarder ha detto:

    Beh, Kierk penso si riferisse al fatto che una donna può non essere fine a se stessa proprio per via della maternità… però adesso (casualmente, eppure di solito lo porto in montagna! ;-D)) non ho sottomano il testo per controllare l’affermazione. Mi viene solo da ridere ma in modo peregrino e me ne scuso. La ragione è semplice: una volta un mio collaboratore esterno, molto esterofilo ma dalla cultura approssimativa, mi scrisse una mail nella quale proponeva le sue condizioni per continuare a lavorare. Questo tizio concludeva la lettera dicendo che quello era il suo definitivo “out out”! ;-D)))))))) Aloha

  14. sherazade2005 ha detto:

    Dear Mr. Soul

    la ‘becco’ di sguincio e le rispondo.
    Quel dar senso al finito io lo imputo anche alla capacita – diciamolo semplice semplice – di voltar pagina
    traendo dal cambiamento segnali positivi.

    Quanto al di Lei Oiutante forse è stOto un errore di bOttiturO.

    sherachèpiùstupidadiquelchepare

  15. sherazade2005 ha detto:

    NON sono stata capace di inserire il link nel testo ..lo ripeto QUIQUOQUA

    notte

  16. KatherineM ha detto:

    Io sono allo stadio del chi vive giorno per giorno, senza pensare a quel che succederà domani…e non voglio pensare a niente che sia finito, ma ad un tutto che continua…
    Bacio!

  17. anonimo ha detto:

    kATHY CARA

    NON ABBIAMO PIU’ GLI STESSI ORARI.
    OPSSSS sorry x il bold.

    Dar senso al finito io lo intendo come capacità di elaborarlo e trovare un nuovo inizio :=)
    Niente cori per Pasqua?

    baci Alchemici

  18. anonimo ha detto:

    Soeren parlava in quel modo,e parlava pure in quest’altro proponendoci due sguardi per dar senso alla nostra vita e diceva: “La vita può essere capita solo guardandosi indietro ma deve essere vissuta guardando avanti.”Il primo sguardo è retrospettivo, è un esame del passato, un vaglio di ciò che ormai è immutabile ed è alle nostre spalle. Se siamo capaci e desiderosi,siamo anche pronti a correggerci,persino a convertirci radicalmente.
    Purtroppo spesso non si vuole guardare neppure per un istante ciò che abbiamo fatto o pensato di giudicare ciò che siamo stati e per questo si fa molta fatica a girar pagina.

    Aaauguraaaalpiùprestopossatornaresu

  19. ranafatata ha detto:

    In alto mare?! Un posto bellissimo in cui trovarsi…

  20. sherazade2005 ha detto:

    Ranuccia cara
    un posto bells se si è sereni con noi stessi, allora si rimane spazio per ascoltarsi.
    buonbuon e un bacio

    sheraz

  21. sherazade2005 ha detto:

    AAA

    infatti ma in tempi di revisionismi pare che il passato sia ‘altro’ dal nostro percorso e si pratica solo una insensata corsa al voltagabbanismo e non già ad un meditato, costruito cambiamento.

    Bonne dimance a te mentro mi aggiungo al tuo ricordo e cordoglio per Chiara Lubish che si ricorda soprattutto per i ‘Focolarini’ ma fondo negli anni 80 (dovrei controllare)
    il movimento Gen (Generazione nuova) che alimenterà il movimento a più ampio raggio «Giovani per un mondo unito».
    Blissima figura di donna di cui si è perso lo stampo.

    Ecco una sua fotografia :=)

    Buonne dimanche

    sherachequasifafreddogrrrr

  22. Rudiae ha detto:

    Ti bacio al volo a te e un pensiero anche a quella bellissima donna che ci ha lasciati!

  23. sherazade2005 ha detto:

    Brrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrr

    no good wether :=(

    come si fa ad avere “invitati” a pranzo in giardino? Chi porta un ombrell-ino/one?

    buona domenica.

    sher

  24. Medicineman ha detto:

    la filosofia non fa per me.
    meglio romanzi e bignè.
    pollo a forno
    gnocchi al gratin
    patate di contorno
    alla fine un bicchierin
    dopo il dolcetto
    concilia il sonno postprandiale
    che non fa male.

    buonadomenica oh she

  25. sherazade2005 ha detto:

    Med…
    tutte le buone cose che declini a me sollecitano una
    digestione ‘rotica :=)

    Dopo tanto sperimentare ho riscoperto un (due/tre) buon bicchiere di vino e il successivo provvidenziale capogiro ;=)

    sherastemialmomento

  26. madkaine ha detto:

    dunque …

    mi riconosco molto nello stadio etico (sceglie ciò che vuole essere e si impone una disciplina necessaria alla realizzazione del suo progetto)

    non so se è bello o è grave …

  27. sherazade2005 ha detto:

    Il bello non puo’ che essere soggettivo Maddy caro.

    Grave se tu – ma qui si apre una sorta di braccio di ferro tra me e te – volutaMENTE x qualsivoglia ragione non porti avanti il tuo progetto.
    Mannaggia che freddo.
    Buon Natale.. che mi regali?

    SherAlchypienacomeunuovoditagliatellealragu’ :=)financhelacrostataxgradire

  28. KatherineM ha detto:

    martedì concerto ballereccio pasquale, con tre classi e la sottoscritta che accompagna alla tastiera in una casa di riposo, tra vecchietti e handicappati.
    La kat è sempre in pista, come vedi eheheheh!
    Buona settimana!

  29. Soulboarder ha detto:

    No no, garantisco che non si trattava di errore di battitura ma di ferreo convincimento filobritannico! ;-)) Quanto al voltare pagina in modo positivo, beh credo che la tua analisi sia giusta. Però converrai che non è da tutte e quelle che ci riescono rappresentano la parte più bella e forte della metà della mela! :-))) Aloha

  30. sherazade2005 ha detto:

    Kathy
    tu sei un vulcano. Il tuo dar senso al finito pranta a ricominciare ancor piu’ alacreMENTE ne è la riprova.

    un bacio signora Maestra.

    sheralchy

  31. sherazade2005 ha detto:

    Oh mr. Soul
    quale sintonia di pensieri tra noi :=)

    peccato che la nostra reciproca concezione della metà della mela sia
    Oibo’ diametralMENTE opposta.

    Take care!

    sherachedopolamelaNYprendiligelamezzamelamaschile

  32. aglajaGE ha detto:

    Il talento di dar senso al finito.. un gradino sotto all’assoluto, un passo indietro rispetto al talento – maschile, per K. – di aspirare all’infinito, l’attrazione della concretezza (piacere dei sensi?) che trae a terra il volo dell’astrazione (ascesi verso Dio?), la dialettica del tempo misurabile e dell’eterno senza inizio né fine.

    Mah..

    Il talento – semmai lo si possa definire tale – di guardare al passato per dar senso al futuro non credo sia femminile o maschile: solo “umano”, e neppure di essere fatto ad immagine e somiglianza di un Dio.

    Ma tieni presente che sono pensieri (mutevoli) di una che fatica a trovare un senso per il suo percorso.

    Un abbraccio e un sorriso 🙂

    Aglaja

  33. sherazade2005 ha detto:

    AgljGE dolce Farfalla, dolce amica,

    insisto nel sottolineare la capacita’ – diciamo prevalentemente femminile – di recuperare al ‘finito’ il senso dell’ “oltre”.
    Del resto quello che a fatica stai facendo tu, vero?

    Ti abbraccio e ti voglio bene.

    sheraFarfasllaRoma

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...