Amore e Aborto

 

 

 

Piccole donne crescono.

 

 

Indelebile, sull’onda di emozioni, riemerge il ricordo della ‘prima volta’.

Ero una ragazzina imbronciata,  strattonata tra le durezze perbeniste di una nonna gendarme e  la solare innocenza di una madre fanciulla.

Più che una prima volta fu un primo sprovveduto tentativo, una debacle prevedibile. Un sopruso, anche.

Per  mesi ci eravamo molto baciati in una sorta di sfinimento.

Io rientravo a casa con le labbra tumefatte e il cuore in gola piena di brividi per le lunghe ore passate a frugare l’uno nel corpo nascosto dell’altro.

Il mio seno e i capezzoli doloranti; il gonfiore ‘sospetto’ tra le sue gambe dove lui indirizzava la mia mano: “Accarezzami..”.

Un pomeriggio in camera sua  (mi avrebbe dovuto dare ripetizioni di matematica) ci ritrovammo sul letto seminudi.

Ricordo il timore  forte e il desiderio che mi pulsava alle tempie. E in tutte quelle sensazioni contrastanti  e  gesti goffi sentii tra le mie gambe ‘quel’ qualcosa di duro e di grande che si apriva un varco nel tentativo di penetrarmi.

“Non voglio “.

L’ emozione svanì e lasciò spazio alla paura, a un dolore sordo quando lui cominciò a muoversi dentro di me.

Ansimavo, oppressa  da quel corpo che mi pesava, che ora veloce ora lento mi assestava colpi profondi. Entrambi soli,  lui col suo piacere che non capivo…io? Io niente.

Poi un lungo sospiro, quasi un rantolo, coincise con un liquido tiepido che mi bagnò le cosce.

Lo tamponammo con un klinex e allora vidi che era bianco, appiccicoso macchiato da un grumo di sangue rosso.

Non ero piu’ vergine.

(..e ‘per grazia ricevuta’ non rimasi in cinta).

 

Annunci

60 thoughts on “Amore e Aborto

  1. ranafatata ha detto:

    Emozionante e coraggioso, questo racconto. Grazie!

  2. irazoqui ha detto:

    cavoli! sai che sento male “lì” ?

  3. Soulboarder ha detto:

    Il tuo è un racconto che ho sentito parecchie volte. Chissà com’è ma pare che una buona percentuale non abbia un gran ricordo di quella prima volta. In realtà so benissimo che il merito di questa traccia negativa è tutto maschile e di uomini (ragazzi, poi) privi di qualunque educazione (non aggiungo “sessuale” perché quella sarebbe anche un lusso). Spero vivamente che oggi i ragazzi siano un po’ più “attenti”… …ma ho qualche dubbio. ;-)) Aloha

  4. Rudiae ha detto:

    …e chi ci pensava più!?
    Il tempo aveva sepolto ogni ricordo di una “prima volta” né bella né brutta, scelta consapevolmente e condivisa.
    Hai scoperchiato una scatola: ricordo ora le risatine con le amiche, le ansie, la ricerca di un piacere che tardava ad arrivare…
    Ha ragione da vendere Giufo (la vignetta è BELLISSIMA!!): i maschietti andrebbero educati. Loro credono che guardare un filmetto porno sia sufficiente per capire i misteri del corpo femminile!
    Bacio un po’ nostalgico

  5. sherazade2005 ha detto:

    Ranuccia, strattonata da tanto clamore elettorale sulla ‘pelle’ delle donne il passo è stato breve..
    andanto a ritroso un flash.

    Non sono stata certamente una violenza ma sicuramente ero – almeno io – impreparata a “gestire” l’imprevisto”.

    Mi chiedo “..e se?” .

    Ciao caracara

    shera

  6. sherazade2005 ha detto:

    Iraz

    proprio “lìlà”? ottimo sintomo no? vuol dire che il moraviano Lui è vivo e vegeto (non vegetale :=) )

    sherachemanaggia!

  7. sherazade2005 ha detto:

    Mr Soul

    l’immaginazione vola all’American’s Cup vedendo quella barchetta affrontare il primo giro di boa (serpente?).
    In effetti la seconda è sempre meglio ma non solo riferita alla primaprimissima.
    La conoscenza e il rispetto della persona (donna) e dei tempi fa la differenza. Questa sarebbe educazione sessuale.
    La prevenzione purtroppo viene parecchio sottovalutata sopratutto dai giovani e meno giovani non è questione di gravidanze indesiderate ma si innesca in un retggio culturale di asservimento della donna a un solo uomo.
    Discorso lungo e cmq meno femminista di quello che potrebbe sembrare.
    Insomma se una donna resta pregna le l’è andata a cercare (è una puttana) oppure è successo in camera caritatis e allora è un ‘dono’ del signore.

    Sheraopssssmeso’allungatatroppo

  8. sherazade2005 ha detto:

    RurinRudella

    se non ti sei persa nulla perchè un bacio nostalgico?
    Sei bella giovane e forte oggi, allora pure consenziente.
    Hai aperto una pagina nuova.. a che pagina sei ora? é un buon procedere?

    sherinbaciodolcezzoso

  9. arietta ha detto:

    Madonna She….
    Madonna…..
    Ho assistito a questa prima volta e 10000 volte alla mia prima.
    Che dire?
    Ricordo tutto e ricordo la prima volta che invece ho avuto un orgasmo.
    E mi rendo conto di come tutto questo abbia importanza oggi.
    Già….oggi….
    oggi che ho paura di perdere tutto, anche me stessa e la mia voglia di sentire e di sentirmi.
    Guardo mia figlia che sta appena cominciando a “vivere” e ho paura.
    Vorrei che per lei sia diverso, che abbia coscienza e stupore e dovizia nel praticare l’amore.
    E mi sento sola e strana.
    E piang.
    Ti voglio bene tesoro.

  10. Rudiae ha detto:

    La nostalgia è per gli anni che furono, in genere per la giovinezza di allora!
    Pagina nuova???
    …sono ancora all’incipit!
    bacioGrande

  11. anonimo ha detto:

    Psicologicamente penso che sia molto diversa la prima volta per gli uomini e le donne…..
    per gli uomini non si squarcia nessun velo di Maia e non si diventa uomini quand si fa l’amore….(ma quando ci si fa la barba, si va alla visita della naja, ecc ecc)
    per me ogni volta è come la prima volta….
    bella..
    (a parte un po’ di emozione.in meno.)

    Marcodalnebbiosisssimonordest

  12. avante ha detto:

    Vabbene il racconto, è un’esperienza individuale e come tale rimane nella bellezza o nell’opacità dell’evento anche se di quel primo fiore il suo profumo non è mai giunto all’anima , ma il titolo” Amore e Aborto” non lo comprendo affatto. Il nesso mi sfugge (veramente)sul racconto.

    AAAchecominciacapirepocoquandocètroppacarnealfuoco.

  13. sherazade2005 ha detto:

    Marco

    davvero hai ragione anche se anche le ‘femminucce’ hanno dei momenti decisivi che definiscono i loro mutamenti.
    Solo che il bambino con la peluria ha sempre suscitato tenerezza, la dodicenne e il suo primo mestro era fino a pochi anni fa in Italia (lo è ancora in molte parti del mondo)
    qualcosa di sconosciuto dicui parlare DOPO a bassa voce.
    Il piccolo seno, il corpo che mutava andava segregato e mantenuto per
    il primo e unico uomo.

    Quanto al mio vissuto
    per molto tempo ho guardato all’amore fisico come a una menzogna e cercato in mille baci il sapore della passione travolgente che ha piegato e piega il mondo.
    Poi successe davvero che un uomo nell’amarmi mi riconsegnò la mia verginità ed è quella che perdo stupita ogni volta che mi batte il cuore forte e seguo e ascolto il mio corpo nell’illusione gratificante di un “per sempre” d’amore.

    sheraDancingqueen

  14. sherazade2005 ha detto:

    Mio caro AAA

    ti sei fermato al titolo e me ne dispiaccio.
    Il mio ricordo personale finisce:

    “Non ero piu’ vergine.

    (..e ‘per grazia ricevuta’ non rimasi in cinta).”

    So che, adesso, sarai tu a dispiacerti, ma devo rimandarti alla risposta che ho dato a Ranafatata:

    “Ranuccia, strattonata da tanto clamore elettorale sulla ‘pelle’ delle donne il passo è stato breve..
    andanto a ritroso un flash.

    Non sono stata certamente una violenza ma sicuramente ero – almeno io – impreparata a “gestire” l’imprevisto”.
    Mi chiedo “..e se..?” .”

    Un ‘imprevisto – aggiungo – non è un progetto, non è un atto d’amore consapevole è “altro”.

    Mi spiace deluderti ma siamo su ‘fronti’ differenti.

    sherasperanellacomprensione

  15. sherazade2005 ha detto:

    Ari cara,

    mia madre, fosse stato per lei (e come è stato quando ha potuto) è stata la mia guida, il mio sostegno lo specchio che rifletteva la mia BELLEZZA.

    La tua jenne fille en fleur ( e molte altre fortunate) possono parlare apertamente con le loro madri e se è diffile indirizzare i sentimenti (questo si, quello no) almeno è possibile sapere che l’appoggio c’è ed è incodizionato.

    Potere stare abbracciate e condividere con la propria madre le emozioni del proprio corpo, questo si, aiuta a crescere.

    Ti dedico una canzone vuoi?

    “Genova per noi”….

    bacicripticisherazati

  16. sherazade2005 ha detto:

    Rurururu

    nostalgie? SEI un fiore e sei nel fiore
    della vita,
    Essu’ con ‘sto libbro ho un buon editore dispponibile…dai prima che esco dal giro.

    (i malpensanti non vadano oltre il detto perchè non ci sono ‘non’ detti) :=)

    sherachestaseramangiapollettarrosto

  17. avante ha detto:

    Non è la partenza che ci divide è la conclusione differente perchè durante quel percorso s’intersecano parecchi incroci.
    Non oggi ma anche ieri con forme in apparenza del tutto diverse ma nella sostanza sempre uguale hanno addomesticato ed è innegabile con un’ascetica da circo, l’esperienza dell’amore degli adolescenti(anche le nostre).
    Per arrivare ad un punto bisogna percorrere una via che possa condurci a quel punto.Ci si preoccupa sempre dei loro sguardi(vediamo i nostri) turbati, del gestire una situazione, un fatto , un evento inatteso come chissà quale calamità.Come la chiamo io ,l’ascetica da circo ha mai cercato di congratularsi con loro? Ci siamo mai fatti prendere per mano facendoci accompagnare al senso della loro scoperta? Quando si incontra per la prima volta il volto della fanciulla/o dell’amata/o è o non è vero che la/o si vorrebbe amare per tutta la vita?Invece di dirgli :avete scoperto la verità del mondo, li inaridiamo con i nostri dubbi, con i nostri moniti esperienziali da spravvissuti più che da vissuti. Evidentemente se stessimo più attenti a quelle ingenue poesie d’amore che tutto dicono ” la luna è nei tuoi occhi , il mondo è diverso con te, sulle tue labbra traspare il sole” ci accorgerremmo della profondità dell’amore che hanno incontrato. Se a quella grandezza disvelata nessuno li invita ad una certa pazienza se nessuno specie i maschi adulti dicono che quell’amore ha bisogno di un certo distacco e non deve essere consumato subito in quest’universo che è al primo bagliore, allora si, se arrivasse un terzo, perchè nell’amore ci può stare anche l’arrivo di un terzo, spazi di gestire l’imprevisto sarebbero atti di responsabilità per l’arrivo del terzo.La cultura del calcio d’angolo se la si insegna da piccoli può essere sempre applicata come un diritto al proprio comodo.

    aaaspassofraglincroci

  18. KatherineM ha detto:

    Le ragazze fantasticano e sognano sempre molto sulla prima volta che, in realtà, si rivela quasi sempre una delusione, forse proprio perchè le aspettative sono molto alte e forse anche perchè non si è mai veramente abbastanza mature per la prima volta…

  19. Rudiae ha detto:

    Allora scrivo, scrivo….! 😉

    Shera ho un problema: mi perdo nei pensieri del cunparuzzo caro. MI tendi il filo per aiutarmi ad uscire dal labirinto???

    Letto il pensiero della Nothomb che ho visto nella tarda serata di domenica dalla Dandini.
    NOn la conoscevo… geniale!!Bellissimo il suo cappello!

    bacioConLeAli

  20. sherazade2005 ha detto:

    KATHY

    tu sei davvero tante pillole di saggezza leggera e semplice e non puoi che avere ragione sia sulle aspettative sia sul fatto che le sensazioni e le persone sono sempre diversisime.

    Un bacio grande signora Maestra :=)

    SHerAlchy

  21. sherazade2005 ha detto:

    Oggi sono molto in ritardo sulla tabellina e mi soffermero’ a leggere e decriptare il ‘corposo’ AAA.

    Rudella aspettami parcheggio e..

    Madonnina che gioiellino.
    A chi mi chiedesse come si chiama diro che lei è “Ma Belle”.

    Dotati di pantofoline siete tutti a turno invitati ad un giro inaugurale.
    CHI si pre-nota?

    sheraterribilMENTEshemotta

  22. Rudiae ha detto:

    PRIMA!!!!!!!!!!!!!!!

  23. ArepoSator ha detto:

    Noi uomini, è vero, alle volte manchiamo di tenerezza ma non sempre.
    Io ricordo la mia prima volta con estrema dolcezza tanto che gli ho dedicato un post dal titolo “è tempo di lei”.

    Ricordo quello sguardo come se fosse ora.

    Insistente, invitante, penetrante.

    Era una sera d’estate e volevi me, che non ero preparato a far l’amore.

    Così innocente, così incapace.

    Ma la bellezza era con te e mi lasciai condurre da tanto incanto, eravamo in tanti poi più nessuno.

    Lasciammo il mondo chiuso fuori e nel silenzio della notte, germogliò l’amore.

    Sembrava durasse per sempre, era un bel sogno e non bastava.

    Adesso affermerei che è tempo di lei!

    Che bel ricordo…! Un bacio.
    Gianni

  24. sherazade2005 ha detto:

    Gianni

    mi hai fatto emozionare e ti assicuro che rileggero con grande piacere quello che hai scritto e che descrive un momento di grande
    Alchimia.

    Grazie della tua generosità.

    sherazades’inchinasognante

  25. avante ha detto:

    secondo… e mi accomodo dietro
    con tanto di polizza vita 🙂
    se l’auto è quella che penso sia, la 107,all’incira un anno fa una semplice proposta :”sai G. , beh vedi un pensierino si potrebbe fare.A te piacciono sempre le scatolette!No,ma no! ma sai le piccoline le metti ovunque,quanti ricordi quante risate con la 112. (risatina) poi consumano poco , ti beccano pure poco coll’autovelox.No, no finiscila con questa romanzina e la tua topolino ed i tanti bla bla, stavolta niente da fare.” Ecco un mio desiderio abortito ancor prima di essere concepito. ;-/

    aaasalepersecondoesifidapure

  26. sherazade2005 ha detto:

    AAA

    “Ma Belle” è una CITROEN C1.
    Una strastrastrafi….e mi ci do un sacco di arie..infatti oggi già piove.

    Ok sistemato anche tu.

    sherAvantèc’è

  27. sherazade2005 ha detto:

    Caro AAA

    E’ lapalissiano che da un punto all’altro c’è di mezzo..il mar(l)e.
    Ti ho letto con attenzione e davvero ho tentato di immedesimarmi senza riuscirci. Intanto perché non conosco la tua definizione di ‘ascetica da circo’, in secundis perché io auspico OGGI una maggiore comunicazione tra genitori attenti e sensibili e i loro figli adolescenti. (cosa che alle donne della mia generazione e anche alle piu’ giovani è mancata).
    E non credo che tutti gli adulti dettino regole ab escludendum e tanto meno da ‘sopravvisuti’. Mi auguro che tra noi – qui – tutti adulti si possa omettere questo brutto termine: sopravvissuti. Personalmente non lo sono in quanto – nelle mie difficoltà – vivo.
    Sono stata una madre/padre attenta quando è iniziata l’era per Luca dello ‘scoppio degli ormoni’ : seguirlo discretamente con tenera apprensione, gioire e soffrire per quel telefono che suonava sempre troppo poco.
    Nessun divieto ma la spiegazione che lo motivava e che lo convinceva.
    Dove non arrivavo io c’era mio fratello piu’ piccolo con il quale si ‘levano’ 10 anni.
    Tu parli dell’amore ‘fisico’ quasi come un hamburger da far freddare.
    Infine mi perdo nel tuo “terzo”. Terzo cosa? E il tuo richiamo calcistico purtroppo non mi aiuta.
    Accidentaccio ora mi è venuto un gran buco allo stomaco e rompero’ la dieta e la colpa è tutta tua (almeno questa te la prendi?).

    Sherazumpappa’trallalla’

  28. sherazade2005 ha detto:

    ps per AAA

    ” Ecco un mio desiderio abortito ancor prima di essere concepito.
    ;-/ ”

    piu’ che altro a me sembrerebbe un
    (oso?) un coitus interruptus (in latino suona meglio) :=)

    e cmq e’ un desiderio che ‘salendo’ puoi soddis-fare con me a tuo piacere. Attenti:

    “On y soit qui mal y pense.”

    sheralinearMENTEvaletta

  29. Rudiae ha detto:

    AAAvantè dietro con noi???!!!
    Non è che poi dal vivo è così prolisso come quando scrive qui… che io non ci capisco un tubo, e per esser carina devo far Sì Sì con la testa (e mi si scatena poi la cervicale e son guai!!!)??!!
    …no, perché se è così, accòmodati dietro caro compare… e MUTO!!! 😉

    che si mangia staserea cara Shera!? Pollo avanzato?! Due involtini?
    bacio affamato

  30. avante ha detto:

    premetto che ci vuole una mia risposta un po’ corposa anche perchè sono stato frainteso in molti punti ,che farò dopo, ma non domani.

    Commà guarda che riesco a stare zitto anche per un minuto tutto intero in questo genere sono un virtuoso e soprattutto riesco a portare scarpe senza tacco .

    aaachestaserasaràsaziatosolosevinciamo. Ognuno ha le sue malattie croniche specie se sono rosa &nero

  31. arietta ha detto:

    Buon giorno tesoro, oggi sto decisamente bene.
    Alle 18.00 spinning e poi massaggino….
    Si prospetta una discreta giornata.
    Bacio zuccarato….

  32. sherazade2005 ha detto:

    Ariettina

    visto che oggi stai decisamente bene allora dammi una mano a separare ‘quei’ due AAA e la Ruru’
    io non capisco perchè ogni volta si devono becchettare.
    Senti, facciamo che in macchina non salgone e ce ne andiamo tu ed io.
    Direi nel bagagliaio ma è piccoletto e l’idea di saperli strettistretti mmm
    è poco ‘sana’.

    Buona giornata e abbracci romani

    sherachesulnerohaungolfettinorossochiaro

  33. Rudiae ha detto:

    Per stare nel bagagliaio di Ta Belle mi tocca fare una dieta rigida… se poi devo starci con AAA “tuo” mentre disserta, so già che mi prende il mal di mare. Ok, passo in farmacia a prendere le travel-gum… (cosa sono disposta a fare per te!!!!) NOn so se mi spiego!
    bacioCheSePoiVomitoNonE’colpaMIa

  34. Soulboarder ha detto:

    Ma che bella macchinina :-)))) Complimenti e milleauguri! Aloha

  35. sherazade2005 ha detto:

    Mr: Soul

    a Lei l’onere e l’onore di occupare il posto accanto al (la) giudator(a)e!

    Quel che succederà nel bagagliaio
    si definirà in itinere.

    Buon fine settimana e occchio a ‘certo’ tipo di slalommm ;=)

    sheraz

  36. avante ha detto:

    oggi sono stanco ho pure mal di pancia e riesco poco a inquadrare un concetto meglio essere frivolo accomodarmi nel bagagliaio stare zitto ed ascoltarmi Bob. A cannellina le offro una canna shery permettendo così sta un pò zitta e non mi vomita addosso.

    aaacheforseciappieda

  37. Soulboarder ha detto:

    Il posto accanto… che onore! Prometto che sarò discreto nello sbirciarti le gambe… ;-)))) E comunque ci sarebbe spazio per qualche tavola? Aloha

  38. anonimo ha detto:

    Perchè nella C1 c’è differenza tra sedili posteriori e bagagliaio? 😀

    Perchè non ti sei presa un bel SUV?

    Ciao

    Marcocheavrebbebisognodiunpo’diC1..vitamina…

  39. Rudiae ha detto:

    Ecco che fine mi tocca fare, ecco a cosa servono le amiche: stipata in un portabagagli a farmi una canna (che ci sta pure mentre si ascolta Bob), con Avantè che spaccia, tra le tavole di Giufo…e finirò col fumarmi pure quelle! Intanto davanti i due non si capisce che combinano tra una sbirciata e l’altra.
    Altrochè Suv, caro Marco, ci vorrebbe una corriera… e scommetto che anche in quel caso mi toccherebbe sta nel portabagagli!
    Sigh!!!

  40. sherazade2005 ha detto:

    AAA
    spero che oggi il malpancino sia svanito.
    Io del resto ho parcheggiato a un
    autogrill riparato da pallottole vaganti e tu e la tua co.abitante Cannellina avete 10 minuti per sgranchirvi, arieggiare il baga e lavarvi i denti.

    Ma mi manca un dettaglio.
    DOVE SI STA ANDANDO?

    sherachequicollapioggiaNONcivuolestare

  41. Rudiae ha detto:

    …appunto: stiamo andando tutti DA ME, dove cìè il sole!!!!

  42. sherazade2005 ha detto:

    Mr. Soul lei è padrone…

    Ma Belle ha fiducia nella sua magnamagnagnigni insomma sia buono con lei.

    Quanto a Ruru non le dia retta ha degli improvvisi attacchi di velenosità e vede cose che non esistono e non ha capito che Lei
    mi sbircia discretamente le gambe
    per ‘te(a)stare’ la tonicità per una eventuale proprosta sportiva comune :=))

    Marcuzzo, il bagagliaio è un po’ piu’ separato e ‘quei due’ mmmm son troppo pretenziosi e poi fumano pure!
    Quanto al Suvvy non vorrei rigirare il coltello nella piaga ma forse che la tuafamigliola non è piu’ numerosa?

    Mi sa che vado a fare la spesa anche se piove.

    Se non muovo Ma Belle non arrivero mai a fare i primi 2mila km per il tagliando (sono a 74!)

    sherrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrconbrivido

  43. sherazade2005 ha detto:

    Ruuuuuuuuuuuuuuuuuuuuu

    corri, entrate nel bagagliaio!
    SI PARTE
    sususususu

    Baci dolcezza :=)

  44. bl66m ha detto:

    Non ho bisogno del suv…ho il camper….

    che ne dite quest’autunno vi carico ed andiamo tutti all’OktoberFest?

    Ciao

    Marcodall’umidissimoNE

  45. romanticaperla ha detto:

    Certe curiosità lasciano perplesse!!
    Ma poi piacciono molto!!
    :))

    :*vany

  46. avante ha detto:

    fra aromi e profumi sorseggio anch’io,ma dopo aver buttato giù certi suoni credi che si possa smettere di lievitare?

    AAAinbaliadelvento 😉

  47. sherazade2005 ha detto:

    Vany

    che dire? serve proprio un augurio con questo tempaccio.

    un bacio8

    shery

  48. sherazade2005 ha detto:

    x Marco:
    non vorrei insistere ma nel camper c’è anche il letto ;=) TU stai sempre alla guida così non fai danni.

    Sono stata due anni di seguito a Berna x Oktober pero’ io ora preferisco pensare alla primavera. agli uccellini che cinguettano, all’estate e quel che segue.
    Ne riparliamo a settembre okki?

    x AAA:
    poche ciance hai sorseggiato e si riparte. Vuoi qlc per contrastare i cattivi odori tra te e Cannellina?

    sherabaybaybyebyeinsommacia’

  49. nesia ha detto:

    Ciao e buon fine settimana.nesia

  50. anonimo ha detto:

    Alla faccia della prima volta…
    Ciao Alchy,
    ti mando un saluto poi da lunedì inizia una nuova aventura lavorativa. Ormai sono assente in rete-blog e di là rimarrà tutto fermo. Chiudo virtualmente.
    Saluti
    Il Comandante

  51. sherazade2005 ha detto:

    Nesia

    piacere di vederti. Un abbraccio
    e buonbuon anche a te.

    :=))

  52. sherazade2005 ha detto:

    Comandante

    ero passata di corsa da te.
    Bloccato tutto.
    Ti lascio qui il mio pensiero affettuoso e gli auguri sinceri per
    il tuo nuovo impegno. Ti aspetto e mi fara’ piacere leggerti.

    Alchy

  53. anonimo ha detto:

    Ciao Alchy,
    ti ho inviato una mail….spero sia arrivata.

    L’ex Comandate! ciao cara.

  54. Medicineman ha detto:

    Leggendo, viene voglia di proporre agli scienziati di studiare una mutazione genetica che abolisca la verginità. E già che ci siamo, deleghiamo a macchine anche la produzione dei figli. Anche se mi sforzo, non trovo nessuna motivazione biologica o evolutiva che giustifichi la permanenza dell’imene, sarebbe meglio che si estinguesse. E così ci si potrebbe concentrare meglio, masculi e fimmine, e verificare se effettivamente due corpi che si incontrano possono produrre vibrazioni positive e piacere o solo imbarazzo, senso di colpa e fastidio.
    Però, ognuno ha la sua storia-diversa-da raccontare.
    buonamezzanotte, a.

  55. sherazade2005 ha detto:

    Med

    imene si imene no.
    adesso meglio concentrarsi sulle scadenze politiche.
    Ad essere seria noi siamo ci affacciamo alla prime esperienze con assai pochi strumenti e molti
    dubbi e insicurezze.
    Parte di queste negatività i nostri figli non le hanno ma – forse – anche la troppa dimestichezza col sesso non è positiva.
    Buona anche attè.

    shery

  56. Soulboarder ha detto:

    Si si, naturalmente si parla di tonicità… mica di cosce, eh! ;-D))) E non impestatemi di fumo che io sono un salutista e per costringermi ad assaggiare la maria me l’hanno messa in insalata! ;-)) Aloha

  57. Rudiae ha detto:

    …figuratevi: io che non ho mai fumato nemmeno sigarette mo’ mi trovo “costretta” a farmi le canne e sniffare borotalco. Dovevo star a sentire mamma quando mi raccomandava di non frequentare “certa gente”!!!
    Peace and Love

  58. madkaine ha detto:

    … bel racconto. La prima volta… non lo era per lei… ero ovviamente terrorizzato (ah si … gli uomini veri)… a casa sua in costruzione… su un plaid con luci di fortuna (candele)…

    cmq meglio le successive direi…

    ma le donne credono che gli uomini siano proprio tutti così ?

  59. sherazade2005 ha detto:

    Maddy, mi sembra molto poetica la tua prima volta.

    Pare che per un ragazzo sia altrettanto traumatizzante solo che è accertato che sia anche piu’ scanzonato nell’apprendere velocemente ;=)
    Io non so cosa credano le altre donne ma forse, mediamente, la penetrazione, la prima, è un atto traumatico, almeno lo era ‘ai miei tempi’ sia che il tuo compagno fosse coetaneo sia che fosse piu’ grande.
    Sai? è un momento difficle da definire perchè e’ talmente personale e appartiene alla sfera emotiva.
    Baci8 bel tenebroso

    sheralchy

  60. madkaine ha detto:

    si… romantica… tremendamente impacciata ma si… cmq un bel ricordo.

    … anche se sembra appartenere ad una altra persona.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...