Dio è morto?

Il Papa ad Auschwitz a mani giunte
"Signore, perché hai taciuto?"

Otto Adolf Eichmann, catturato a Buenos Aires la sera dell’11 maggio 1960, trasportato in Israele,  dinanzi al Tribunale distrettuale di Gerusalemme l’11 aprile 1961, doveva rispondere di quindici imputazioni, avendo commesso, ‘in concorso con altri’, crimini contro il popolo ebraico, crimini contro l’umanità e crimini di guerra sotto il regime nazista, in particolare durante la seconda guerra mondiale."
Hannah Arendt va a Gerusalemme come inviata del "New Yorker". Assiste al dibattimento in aula e negli articoli scritti per il giornale sviscera i problemi morali, politici e giuridici che stanno dietro al caso Eichmann. Ne nasce un libro scomodo: pone le domande che non avremmo mai voluto porci, dà risposte che non hanno la rassicurante certezza di un facile manicheismo. Il Male che Eichmann incarna appare alla Arendt "banale", e perciò" tanto più terribile, perché i suoi servitori più o meno consapevoli non sono che piccoli, grigi burocrati. I macellai di questo secolo non hanno la "grandezza" dei demoni: sono dei tecnici, si somigliano e ci somigliano.
Quindi,  scomodare il "Signore" significa spostare il giudizio di quanto è accaduto ad una ‘svista’ del Supremo e non gia’ – appunto – alla efficace azione scientemente portata a compimento da uomini CONTRO ALTRI UOMINI (includendo nel termine anche donne e bambini).
Annunci

4 thoughts on “Dio è morto?

  1. gnossienne ha detto:

    bellissima persona.

  2. PersefoneVampir ha detto:

    peccatoooooooooooooo!!!!!!!

  3. sherazade2005 ha detto:

    si, davvero una bella persona e una grande donna. ciao ciao

  4. sherazade2005 ha detto:

    peccato? eggia’! garzie ;-))

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...